Eboli, arrestato 30enne per tentato omicidio

E’ stato fermato ieri ad Eboli il presunto responsabile del tentato omicidio di un cittadino marocchino commesso il 30 luglio dello scorso anno all’interno dell’ex fabbrica “Mellone” in località S.Cecilia di Eboli, lungo la statale 18.

I carabinieri della Compagnia di Eboli hanno catturato, quale indiziato del delitto, un cittadino di origini marocchine di 30 anni.

Secondo la ricostruzione dei militari, il 30enne, armato di spranga di ferro, un anno fa colpì il suo connazionale ripetutamente al capo e al volto. In ospedale la vittima arrivò in fin di vita.

L’individuazione del 30enne extracomunitario stata possibile grazie ad un’intensa attività d’indagine.

Il fermo è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria e il 30enne del Marocco è stato trasferito nella casa circondariale di Salerno.

Lascia un Commento