Eboli, apre il Terminal Bus con 160 transiti giornalieri

Parte la rivoluzione dei trasporti ad Eboli con la realizzazione di “TEBUS”, il Terminal Bus, di via Ludovico da Casoria, la cui gestione è stata aggiudicata con gara alla ditta Curcio. La struttura sarà inaugurata oggi pomeriggio alle 16.

TEBUS sarà uno snodo strategico per la mobilità urbana, che punta ad agevolare gli spostamenti pedonali, anche in considerazione della sua vicinanza alla stazione ferroviaria, favorendo l’uso complementare di autobus e treno.

“L’iniziativa di Eboli interesserà anche un territorio allargato, facendo rete con i Comuni del Vallo di Diano e degli Alburni, in modo da rendere la città di Eboli un punto di snodo focale, terminale territoriale per un’area vastissima”, spiega il sindaco, Massimo Cariello, evidenziando che il Terminal è composto da tre stalli per le fermate di lunga sosta e quattro per le fermate di breve sosta. E’ anche pronto a garantire ai viaggiatori i servizi essenziali in termini di sicurezza (con un impianto di video-sorveglianza e la presenza di un defibrillatore) e di comfort, con una sala di attesa e punto di ristoro automatico.

“Abbiamo guardato sia alla mobilità, sia alla sicurezza dei pendolari – ricorda l’assessore comunale alla mobilità, Vito De Caro – secondo il quale possiamo presentare un servizio completo ed efficiente, che garantisca i singoli e le famiglie”.

Il tabellone orario riporterà i circa 160 transiti giornalieri che saranno effettuati già dal 29 novembre dalle aziende Curcio, Sita Sud, Buonotourist e Mansi. TEBUS di Eboli, oltre ad essere il primo in provincia di Salerno, presenta anche la disponibilità di oltre 150 posti auto gratuiti e adiacenti il Terminal.

Lascia un Commento