E’ morto Ezio Bosso. Aveva un particolare legame con il territorio salernitano

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

E’ morto a 48 anni, il grande pianista, compositore e direttore d’orchestra Ezio Bosso. 

Bosso che era nato a Torino il 13 settembre 1971, conviveva ormai dal 2011 con una malattia neurodegenerativa che gli fu diagnosticata subito dopo l’intervento per un tumore al cervello a cui fu sottoposto lo stesso anno. Inizialmente la sua malattia venne identificata come la Sla, la sclerosi laterale amiotrofica che in pochi anni però si era trasformata nella compromissione totale delle funzioni vitali.

 

Bosso era particolarmente legato al territorio salernitano. Ad agosto del 2018 aveva diretto un suggestivo concerto all’interno dell’area archeologica di Paestum.
La scorsa estate, a fine agosto Ezio Bosso aveva diretto l’Orchestra Filarmonica Salernitana negli incantevoli giardini di Villa Matarazzo a Castellabate.
Ad ottobre di due anni fa era stato invece al teatro Verdi di Salerno per dirigere l’Orchestra Filarmonica Salernitana Giuseppe Verdi. Molti ricorderanno che in quella occasione, il maestro Bosso, volle assistere a un’esibizione dell’orchestra degli studenti della scuola media inferiore Monterisi di Salerno. Ai ragazzi disse “la musica aiuta ad ascoltare”. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp