E’ morto, dopo due mesi di agonia, Natalino Migliaro aggredito sulla litoranea

Non ce l'ha fatta Natalino Migliaro, il 30enne di Battipaglia, ricoverato nel centro riabilitativo del Campolongo hospital a causa di un arresto cardiaco.
Il ragazzo era stato gravemente ferito nella notte fra il 4 e il 5 ottobre quando
, mentre era in compagnia della fidanzata, nella zona della litoranea, venne aggredito e malmenato.

E' deceduto al centro riabilitativo di Campolongo dov'era stato trasferito dopo il ricovero all’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno.
Le inagini finora non hanno portato a identificare i responsabili.

Lascia un Commento