E’ festa mondiale del latte, ma in Italia e nel Salernitano cala il consumo. Ascolta il dottor Majone

Ogni anno in Italia si producono 11 milioni di tonnellate di latte vaccino, 500mila tonnellate di latte di pecora, oltre 200mila di latte di bufala e 60mila di latte caprino. Cifre importanti ma anche il calo dei consumi è rilevante: nel solo 2018 la flessione nei consumi di latte alimentare è stata del 3,8%. I dati sono di Assolatte, l’Associazione Italiana Lattiero Casearia, in occasione del World Milk Day, la Giornata mondiale del latte nata su idea della Fao nel 2001.

In Provincia di Salerno lo scorso anno si sono prodotte quasi 49mila tonnellate di latte vaccino. Ma 10 anni fa la produzione era attestata a circa 58.600 tonnellate, il che significa una perdita netta del 18% nel decennio in questione. Dietro questo calo produttivo c’è la chiusura di tante stalle: nel periodo in esame 4 produttori di latte vaccino salernitani su 10 hanno chiuso le proprie stalle.

Abbiamo fatto il punto oggi a Radio Alfa in occasione della Festa del Latte con il dottor Gioacchino Majone, titolare di un’azienda zootecnica produttrice di latte in provincia di Salerno.

Ascolta
Gioacchino Maione su festa del latte

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento