Duplice omicidio a Mercato San Severino, ragazzo 32enne uccide la madre e la sorella

Tragedia questa mattina a Mercato San Severino, in via Cacciatore.

Un ragazzo di 32 anni, Giovanni De Vivo, affetto da gravi problemi psichici, in preda ad un raptus di follia, ha ucciso la madre 58enne Antonietta De Santis e la sorella Deborah di 29 anni strangolandole.

Pare che il gesto del ragazzo sia stato causato dalle gravissime condizioni economiche in cui versava la sua famiglia.

L’omicida, dopo aver attuato il duplice omicidio, ha anche tentato di togliersi la vita tagliandosi le vene. E’ stato trasportato e ricoverato all’ospedale San Leonardo a Salerno dove non è in pericolo di vita.

Sui corpi delle due vittime, trasportati all’Ospedale di Mercato San Severino, è stata disposta l’autopsia per domani mattina.

Sul balcone del palazzo in cui la famiglia abitava era stato posizionato un salvadanaio a forma di maiale con una candela accanto. 

Lascia un Commento