Due ragazzine del Salernitano vittime di abusi sessuali in Sicilia

Due ragazze minorenni del Salernitano, in vacanza in Sicilia sono state vittime di abusi sessuali. Una 17enne di Nocera Inferiore e un’amica di 16 anni di Castel San Giorgio a Santa Teresa di Riva, in provincia di Messina, hanno subito prima avance verbali e poi sono state palpeggiate da un uomo di 56 anni, lo scorso sabato sera durante la notte bianca che si svolge a Santa Teresa di Riva, una località a pochi chilometri da Taormina.

L’episodio è avvenuto in attesa del concerto di Anna Tatangelo.

Le due ragazzine hanno respinto decisamente il violentatore e hanno subito chiamato aiuto, ricevendo i soccorsi dalla gente che era vicina.

Il 56enne è scappato via confondendosi nella folla ma grazie alla descrizione fornita dalle vittime i carabinieri sono riusciti ad individuarlo e ad arrestarlo per violenza sessuale.

Lascia un Commento