Due ragazze morirono in un incidente nel 2011 a Fisciano, condannato il conducente

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

A distanza di 8 anni dal tragico incidente stradale in cui persero la vita due ragazze 18enni di Mercato San Severino, ieri è giunta la sentenza di condanna definitiva della Corte di Cassazione per un ragazzo 20enne di Sala Consilina che nel 2011 era alla guida dell’auto a bordo della quale si trovavano le vittime.

I giudici di terzo grado hanno confermato la pena a 4 anni di reclusione come già deciso in Appello nel 2016.

Secondo la ricostruzione processuale della tragedia, il 20enne procedeva ad alta velocità e, dopo un sorpasso azzardato, perse il controllo della vettura schiantandosi contro un totem pubblicitario nei pressi dell’uscita di Fisciano del raccordo Salerno-Avellino.

Il conducente ed un suo amico si salvarono, mentre le due ragazze Saveria Ingenito e Letizia Gammella, di 18 anni, sulla stessa vettura, persero la vita. L’incidente avvenne nella notte tra il 2 e il 3 agosto 2011.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

#IoRestoACasa

Ecco un video che spiega come fermare il contagio da #coronavirus

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp