Due euro l’ora di Andrea D’Ambrosio sbarca a New York al Calenda American Institute

Continuano i successi del film “due euro l’ora” diretto dal regista salernitano Andrea D’Ambrosio, e ispirato alla triste vicenda del rogo al materassificio Bimaltex di Montesano sulla Marcellana, avvenuto il 5 luglio 2006, e dove persero la vita due donne, Giovanna Curcio, quindicenne di Casalbuono e Annamaria Mercadante, di quarantanove anni, originaria di Padula.

Il film prodotto dalla Achab film in collaborazione con Rai Cinema, vincitore di numerosi premi, continua a  viaggiare nel mondo. Il 30 marzo alle 17 sarà infatti presentato al Calandra American Institute nel cuore di New York. Nell’ambito della tre giorni  sul centenario del regista Giuseppe De Santis il film verrà presentato al pubblico americano.

E’ stato infatti accolto con molto entusiasmo dal professor Antonio Vitti che cura l’evento insieme alla prestigiosa  rivista americana Luci e Ombre, e da Anthony Tamburri che dirige il Calandra.

Ne abbiamo parlato con il regista Andrea D’Ambrosio.

Ascolta qui l’intervista realizzata da Antonella D’Alto
Andrea D’Ambrosio

Lascia un Commento