Due arresti e un ricercato per l’omicidio di un 40enne a Scafati

Sono state fermate due persone questa mattina per l’omicidio del 40enne cittadino del Marocco, trovato in fin di vita nella sua abitazione di Scafati e poi morto in ospedale.

I carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera e del comando provinciale di Salerno in collaborazione con i colleghi di Torino hanno eseguito il fermo, emesso dalla Procura di Nocera Inferiore, nei confronti di due cittadini del Marocco, due fratelli di 24 e 29 anni, irregolari sul territorio nazionaleUn terzo marocchino risulta ricercato.

Sono ritenuti gli autori dell’omicidio del connazionale Mohammmed AZZAM compiuto a Scafati lo scorso 23 febbraio.

All’interno della sua abitazione in via San Pietro fu legato e poi brutalmente picchiato e seviziato. Quando fu trovato era già in fin di vita. Inutile il trasferimento in ospedale. 

 

Riascolta i dettagli QUI

Calabndro e Cacciapuoti su arresti per Omicidio Scafati

Lascia un Commento