Droga, estorsione e favoreggiamento in Costiera Amalfitana. 22 misure cautelari. Le interviste

Ha riguardato diversi comuni della costiera Amalfitana l’operazione dei carabinieri di Amalfi che ha portato all’esecuzione di 22 misure cautelari, di cui 4 in carcere e 13 ai domiciliari, e all’esecuzione di 5 obblighi di firma nei confronti di persone ritenute responsabili a vario titolo di spaccio di droga, ma anche di estorsione e favoreggiamento.

Nel corso dell’operazione denominata “Rewind” i carabinieri hanno eseguito 40 decreti di perquisizione e sequestro anche nei confronti di 16 persone indagate a piede libero.

Le indagini hanno permesso di scoprire un preoccupante spaccato dell’universo giovanile della Costiera Amalfitana fortemente condizionato dallo spaccio e dall’uso sistematico di sostanze stupefacenti anche fra i minori. Infatti risultano coinvolti nello spaccio anche 5 minorenni.

Monica Di Mauro ha intervistato il procuratore aggiunto della Procura di Salerno, Luca Masini, che ha condotto le indagini

Masini su operazione Costiera Amalfitana

Il video dell’operazione

Lascia un Commento