Droga a domicilio a Salerno, smantellata l’organizzazione de “I Guaglioni di Via Irno”. 23 arresti

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Operazione antidroga dei Carabinieri di Salerno.

Arrestate 23 persone (di cui 13 in carcere e 10 agli arresti domiciliari) per associazione a delinquere finalizzata al traffico e spaccio di cocaina, eroina e crack, nell’ambito delle indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, da inizio 2018 ad agosto 2020.

 

Smantellata un’organizzazione piramidale denominata come “I Guaglioni di Via Irno” per la provenienza di diversi associati e l’area delle basi operative utilizzate, il cui capo promotore era il pregiudicato 27enne Aniello Pietrofesa.

Le indagini hanno portato ad individuare un’organizzazione di droga a domicilio, con veri e propri centralinisti alternati in turni in possesso di utenze telefoniche “dedicate” (intestate fittiziamente) per ricevere le ordinazioni, organizzando l’appuntamento o anche la consegna a domicilio della droga. Venivano inviati anche SMS “promozionali” per l’acquisto di droga usando linguaggio in codice.

I compratori delle dosi preparate e pronte al consumo avevano un’età compresa tra i 18 ed i 30 anni.

Arrestate anche tre impiegate che si dedicavano alle attività di confezionamento, spaccio e occultamento di stupefacente o denaro.

L’attività è proseguita anche in piena pandemia. Il gruppo criminale possedeva anche un notevole parco auto e moto, integrato spesso da mezzi a noleggio a breve termine per eludere i controlli di polizia.

Gli appartenenti all’organizzazione criminale riportavano telefonicamente ricavi giornalieri che variavano tra i 500 – 1000 euro a testa per la vendita di cocaina, eroina e crack con prezzo proposto di 10 euro a dose. La droga da smerciare nel Salernitano spesso veniva procurata a Secondigliano con un ricavato stimato di oltre un milione di euro annui.

Inoltre il capo Aniello Pietrofesa si preoccupava di fornire il legale di fiducia e il denaro per pagare gli onorari di competenza, dando anche consigli su come comportarsi dopo essere stati presi dalle forze dell’ordine e messi a disposizione della magistratura.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento