Dop mozzarella, consorzio Campania farà ricorso al Tar contro via libera del Ministero a Dop Gioia del Colle

Il presidente del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, Domenico Raimondo, annuncia ricorso al Tar contro il via libera del ministero delle Politiche agricole alla nuova Mozzarella Dop di Gioia del Colle.

Per Raimondo è una decisione che il consorzio campano non può  accettare, a tutela dei consumatori, del prodotto e della storia.

“La partita non è affatto chiusa andremo fino in fondo e utilizzeremo ogni mezzo a disposizione per evitare quello che è a nostro avviso un clamoroso autogol dell’Italia, che né i mercati né i consumatori capirebbero”, così dichiara sempre l’imprenditore agricolo salernitano a guida del Consorzio.

Il ricorso alla magistratura è il prossimo passo, ma anche a livello comunitario il Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana Dop è pronto a far sentire la sua voce, visto che l’ultima parola spetta proprio all’Unione Europea. La decisione del ministero comunque rischia di scatenare una guerra di campanile tra produttori del cosiddetto ‘oro bianco’ campani ed i produttori pugliesi della mozzarella di Gioia del Colle che però è prodotta con latte vaccino.

Lascia un Commento