Donne manager campane più giovani dei colleghi maschi. I dati

Le donne manager in Campania sono più giovani dei colleghi maschi, con una quota di ‘under 50’ che si attesta al 55%, mentre per gli uomini sotto i 50 anni sono il 35%.

È quanto emerge da un’analisi di DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, che ha studiato una nuova soluzione per fornire assistenza legale nei procedimenti penali, civili e amministrativi in cui possono essere coinvolti i dirigenti nell’esercizio delle loro funzioni.

Dall’analisi emerge che in Campania circa l’88% dei 1410 dirigenti è di sesso maschile. In provincia di Napoli lavorano quasi due dirigenti su tre, mentre il 17% è attivo a Salerno. Nel casertano opera il 15% dei manager della regione, con la quota residua dell’8% che si divide tra Avellino e Benevento. Sempre più spesso i dirigenti sono chiamati in causa per responsabilità penali e civili di vario tipo. Il quadro è reso più complesso dall’introduzione di nuove normative.

Su 220 sentenze esaminate, relative ad azioni civili di responsabilità verso gli amministratori, riferite al periodo 2003 – 2013, quasi il 44% ha riguardato casi di “violazione della diligenza” e circa il 33% “irregolarità contabili”.

Lascia un Commento