Donna rimasta senza casa dopo un incendio delle palazzine popolari, il suo alloggio occupato da abusivi. La diretta con Liborio De Simone

Eventi e appuntamenti a Salerno e provincia

E’ anche all’attenzione del Sunia  il caso della donna di Eboli che è rimasta senza casa e si è incatenata davanti alla porta del Comune, per ottenere un aiuto dal sindaco e da tutta l’Amministrazione comunale. Il suo nelle palazzine popolari, alcuni mesi fa, è stato distrutto da un incendio in cui perse la vita una donna anziana che viveva in un altro appartamento. Per una settimana, è stata ospite di un albergo per poi vivere in auto. Ora chiede un posto dove vivere dato che l’abitazione messa a disposizione dell’Acer è stata occupata da altre persone.

Del caso abbiamo parlato questa mattina in diretta con Liborio De Simone, segretario provinciale del Sindacato unitario inquilini assegnatari (Sunia). Ha rimarcato nel suo intervento il fenomeno molto presente ad Eboli delle occupazioni abusive di alloggi. 

Check il primo local market online

Ascolta
Liborio De Simone su occupazioni abusive di alloggi
Il file audio (podcast) di questa notizia scadrà dopo 30 giorni dalla data di pubblicazione. Successivamente sarà possibile richiederlo via Email.

 
Unisciti gratis al canale WhatsApp e Telegram di Radio Alfa, per ricevere le nostre notizie in tempo reale. Ci trovi anche su Google News.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookInstagram, X e YouTube.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.


Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Lascia un Commento