Donna investita ed uccisa a Sassano. L’investitore aveva assunto alcol e droga

Aveva assunto alcol e droga il conducente dell’auto che all’alba di questa mattina a Sassano ha investito e ucciso una giovane donna che in bici si recava al lavoro.

Con l’accusa di omicidio colposo aggravato, l'automobilista, 35 anni di Sassano, è stato arrestato dai carabinieri.

La tragedia stradale è avvenuta in via Diaz, intorno alle 4.30. L'uomo, da quanto ricostruito dai carabinieri, guidava dopo aver assunto alcol e sostanze stupefacenti.

Dopo avere investito la donna in bici, il 35enne è andato via per poi tornare a piedi sul luogo della tragedia. A trovare il corpo senza vita della sfortunata donna, di origine romena, ma residente a Sassano, sono stati alcuni automobilisti che hanno fatto scattare l'allarme.

Il conducente dell'automobile stava rientrando a casa, mentre la vittima si stava recando al lavoro in un panificio del posto. I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, dopo gli accertamenti e dopo avere acquisito i risultati degli esami alcolemici e tossicologici, hanno arrestato l'uomo su disposizione del Tribunale di Lagonegro.

Il tasso alcolemico rilevato era 1.6 ed è risultato positovo all’uso di cocaina e cannabinoidi.  

Lascia un Commento