Domenico Diele libero per Natale, lo ha deciso il Gup del Tribunale di Salerno

Dovrebbe lasciare gli arresti domiciliari e tornare libero per il giorno di Natale, l’attore romano 31enne Domenico Diele, accusato di omicidio stradale per aver travolto e ucciso con la sua auto, nello scorso mese di giugno la 48enne salernintana Ilaria Dilillo.

Il giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Salerno, Piero Indinnimeo, ha respinto la richiesta del pm Elena Cosentino dell’obbligo di dimora e di presentazione alla Polizia giudiziaria ritenendo le misure “inadeguate a far fronte all’eventuale rischio che l’imputato possa mettersi nuovamente alla guida di un’auto”.

A Diele la patente è stata revocata al momento dell’incidente mortale sull’autostrada A2 nei pressi dello svincolo di Montecorvino Pugliano. Dal giorno della tragedia i familiari di Ilaria Dilillo si sono chiusi nel silenzio stampa e nel dolore.

A partire dalla vigilia di Natale, quando scadranno anche i termini della custodia cautelare, Diele sarà libero dopo aver trascorso sei mesi ai domiciliari nella casa della nonna a Roma.

Lascia un Commento