Dolore a sgomento, il covid-19 strappa alla vita il giornalista salernitano Pietro Nardiello. Aveva 48 anni

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Dolore e sgomento per la morte di Pietro Nardiello, scrittore e giornalista, scomparso oggi a soli 48 anni dopo aver lottato per circa un mese contro il Coronavirus.

 

Era ricoverato in ospedale. La sera del 27 aprile il suo ultimo post sui social, felice per una pizza fattagli recapitare dagli amici; al mattino aveva rassicurato tutti, postando un selfie con l’ossigeno, dopo aver rimosso il casco per la respirazione.

Le sue condizioni poi sono di nuovo peggiorate fino alla morte.

Nardiello era tifosissimo granata ed aveva pubblicato i volumi “Salernitana 19:19” e “Guidaci ancora Ago”, volume dedicato al grande Agostino Di Bartolomei.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento