Dissequestro Porta Ovest a Salerno, l’Antimafia dà l’ok

Scatta il dissequestro del doppio cantiere di Porta Ovest, a Salerno: i pm dell’Antimafia hanno accolto la richiesta dell’avvocato Cecchino Cacciatore. Si tratta del gigantesco progetto finanziato dall’Unione Europea con 150 milioni di euro per collegare, prevalentemente in galleria, il porto commerciale della città campana con l’autostrada A3 Napoli-Salerno.

Secondo la Procura, infatti, non vi sono più quei gravi pericoli che avevano determinato il sequestro del cantiere. È di oggi la notifica del provvedimento. La Procura della Repubblica di Salerno, sulla scorta di alcune emergenze investigative, lo scorso mese di giugno, aveva disposto accertamenti urgenti per verificare lo stato dei luoghi di Porta Ovest.

Lascia un Commento