Disinnesco bomba a Battipaglia domenica 8 settembre, il dispositivo di traffico

Si avvicina la data di domenica 8 settembre quando si svolgeranno le operazioni di bonifica di una “bomba d’aereo” risalente alla seconda guerra mondiale trovata nel comune di Battipaglia, in un terreno agricolo, nel marzo scorso.

Le operazioni saranno condotte dagli Artificieri dell’Esercito Italiano-21° Reggimento Guastatori di Caserta ed inizieranno quando sarà completata l’evacuazione della popolazione che si protrarranno per 8/12 ore. L’evacuazione riguarderà 36.000 cittadini, residenti nel raggio di 1,600 metri  dal punto di ritrovamento dell’ordigno nellico ed inizierà alle 5 del mattino. Oggi è stata completata anche l’evacuazione dell’Ospedale “Santa Maria della Speranza”, del Municipio e del Comando Polizia Locale. Inoltre saranno interrotte la circolazione veicolare sull’A2 Autostrada del

Mediterraneo e sulla SS18 “Tirrena Inferiore” e la circolazione ferroviaria (linea Salerno-Reggio Calabria e linea Battipaglia-Potenza-Metaponto). Anche l’erogazione dei servizi essenziali, in particolare energia elettrica, gas, linee telefoniche fisse e mobili, verrà sospesa. La  Prefettura di Salerno coordinerà la gestione delle operazioni attraverso il “Centro di Coordinamento Soccorsi” che sarà istituito nell’occasione.

Per quanto concerne la viabilità:

in direzione sud bisognerà uscire obbligatoriamente a Pontecagnano Nord con proseguimento lungo la tangenziale di Salerno, litoranea – Sp 175 Aversana – Sp 417 e rientro in A2 allo svincolo di Eboli;

in direzione Nord: uscita obbligatoria ad Eboli con proseguimento lungo la Sp 417, litoranea – Sp175, tangenziale di Salerno e rientro in A2 a Pontecagnano Nord.

Sarà chiusa la rampa di ingresso in direzione sud dello svincolo di Pontecagnano Nord; le rampe di ingresso in entrambe le direzioni dello svincolo di Pontecagnano Sud; le rampe di ingresso in entrambe le direzioni dello svincolo di Battipaglia; la rampa di ingresso in direzione Nord dello svincolo di Eboli.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento