Dischetti di plastica sulle coste pestane, Codacons presenta esposto

Sul “mistero” dei dischetti di plastica sul litorale di Paestum, il Codacons ha deciso di presentare un esposto alle Procure della Repubblica di Napoli e Salerno, ma anche di Latina, Grosseto, Roma e Civitavecchia, chiedendo di indagare con urgenza per chiarire la situazione.

Per il fenomeno, che interessa altre spiagge bagnate dal Mar Tirreno, si profilerebbe il reato di disastro ambientale. In una nota del presidente del Codacons, Carlo Rienzi, si chiede di intervenire, anche in virtù dei danni alla flora, alla fauna e al paesaggio delle coste. Per Rienzi si dovrà prevedere la misura degli arresti per i responsabili, considerata la gravità della situazione.

Infine l’associazione fornirà assistenza legale agli operatori turistici e alle strutture ricettive che riterranno di avere subito danni.

 

Lascia un Commento