Discarica come sito di stoccaggio a Pagani, assolto anche l’ex sindaco Gambino

Sono stati assolti i cinque indagati, tra politici e tecnici, tra cui l’ex sindaco di Pagani Alberico Gambino, processati per aver istituito, nel 2011, a Pagani, una discarica come sito di stoccaggio in una situazione di emergenza ambientale.

La sentenza è arrivata oggi dal giudice monocratico del Tribunale di Nocera Inferiore, che ha escluso ogni responsabilità da parte dell’ex sindaco di Pagani ed attuale consigliere regionale Gambino, del suo ex vice sindaco Fabio Petrelli, dei tecnici comunali Enrico Giaquinto e Giovanni De Palma e dell’allora capo del Consorzio di bacino Salerno 1 Giuseppe Milite. Le accuse sono cadute poiché i cinque non sono ritenuti responsabili di quanto contestato. Le decisioni da loro prese furono adottate per “somma urgenza” dal momento che si paventava una emergenza riguardo la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti.

Secondo la Procura, invece, il sito individuato per stoccare i rifiuti non fu autorizzato dalla Regione

Lascia un Commento