Diplomi falsi per scalare le graduatorie e titoli inesistenti, riflettori anche sui docenti di sostegno


Tecnocasa cerchi lavoro

Sono 720 le persone finite sotto la lente del Provveditorato di Salerno nell’ambito delle indagini sui diplomi di qualifica e quinquennali per salire nelle graduatorie per le supplenze. Verifiche sulla veridicità dei titoli sono in corso da settimane su richiesta delle scuole e dei Provveditorati di Treviso, Verona, Venezia, Milano, Bergamo, Brescia.
Nel mirino collaboratori scolastici che quest’anno sono stati reclutati a tempo determinato nelle province del nord Italia.
 I funzionari del Provveditorato sono impegnati nella verifica della veridicità dei titoli dichiarati in stretto contatto con le scuole venete e lombarde.
Secondo le prime indiscrezioni svelate dal quotidiano Il Mattino, sarebbero emerse le prime incongruità che potrebbero far scattare il licenziamento di 10 bidelli che avrebbero dichiarato di aver conseguito il diploma presso un istituto paritario della provincia di Salerno.
Il loro nome, tuttavia, non compare nell’elenco dei diplomati per i quali l’istituto  ha richiesto il rilascio della pergamena.

Gli accertamenti amministrativi condotti dall’ufficio scolastico provinciale si inseriscono nel solco delle indagini avviate da fine 2018 quando furono scovati i primi furbetti del diploma tarocco. Nel giro di tre anni sono stati licenziati 35 bidelli e indagate centinaia di posizioni di collaboratori scolastici.
Ma i funzionari dell’Ufficio scolastico provinciale sono impegnati anche alla verifica dei titoli di sostegno emessi da enti privati prima dell’anno 2000. Un elenco di 11 docenti precari sull’insegnamento di sostegno è finito sotto la lente d’ingrandimento per sospette incongruità nelle dichiarazioni dei titoli.

Cartolina Tecnocasa ti stiamo cercando

Una scuola paritaria dell’agronocerino è finita nel mirino per aver erogato titoli di sostegno a docenti che hanno dichiarato il titolo di abilitazione per l’insegnamento ai disabili nelle liste provinciali per l’assegnazione degli incarichi annuali e a tempo indeterminato.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Tecnocasa cerchi lavoro

Lascia un Commento