Difetto alle CIE; 24 comuni salernitani restituiscono circa 5mila tessere

Sono oltre 5 mila le carte di identità elettroniche risultate difettose: lo ha comunicato la Prefettura di Salerno direttamente ai 24 comuni salernitani interessati, che sono quelli dove nel periodo fra l’ottobre del 2017 e il febbraio 2018 è stata rilasciata la nuova tessera.

Il difetto riguarda il chip installato nella carte, che contiene una data di emissione differente da quella corretta, che è riportata sul fronte del documento. Tra i comuni interessati, Nocera Inferiore dovrà rifare oltre 900 carte, mentre Scafati dovrà restituirne 888. A Salerno “solo” 505 carte di identità inefficienti.

Il comune salernitano che dovrà restituirne di meno è Sala Consilina con 13 carte difettose. Le carte saranno sostituite a costo zero per gli utenti.  

 

Lascia un Commento