Detenzione di droga e aggressione, arrestate a Salerno due trans brasiliane

Detenzione di sostanze stupefacenti, resistenza e aggressione a pubblico ufficiale.

Sono queste le accuse contestate a due giovani trans brasiliane di 22 e 23 anni arrestati nella notte tra venerdì e sabato dai carabinieri di Salerno a Via Moscani, in zona Torrione Alto.

I carabinieri sono intervenuti su segnalazione di uno strano via vai da un appartamento di un palazzo. Qui hanno trovato le due transessuali brasiliane, in evidente stato di alterazione. Dopo la successiva perquisizione sono stati trovati alcuni grammi di stupefacenti, tra cocaina e hashish. Poco dopo le due trans, incensurate, sono andate in escandescenza e hanno aggredito i militari tanto che è stato necessario l’intervento di una seconda pattuglia. Anche durante e le operazioni di arresto e trasferimento in caserma, hanno aggredito i carabinieri che hanno riportato alcune lesioni. Una di loro ha anche sfondato una portiera a calci.

Il tribunale di Salerno ha convalidato l’arresto, sottoponendole all’obbligo di firma in attesa del processo che si terrà a breve.

Lascia un Commento