Detenzione di armi clandestine, arrestato 26enne a Perdifumo

Un 26enne di origini rumene, residente a Perdifumo, nel Cilento, è stato arrestato per il reato di detenzione di armi clandestine.

La perquisizione eseguita dai carabinieri nell’abitazione del giovane ha permesso di trovare, in uno sgabuzzino vicino al fabbricato, due fucili monocanna artigianali di grosso calibro, entrambi senza matricola, ma anche una pistola a salve con relativo munizionamento.

Il 26enne è stato messo ai domiciliari nell’abitazione della madre ai domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Lascia un Commento