Denundarono e aggredirono un 43enne a Giffoni Valle Piana, arrestato 36enne

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

I Carabinieri hanno arrestato ieri a Montecorvino Rovella un pluripregiudicato di 36 anni, Marco Cristiano, ritenuto responsabile di concorso in sequestro di persona, lesioni aggravate e rapina nei confronti di un pregiudicato di Pontecagnano di 43 anni il 24 novembre dello scorso anno.

Il provvedimento scaturisce dalle indagini avviate dai Carabinieri di Giffoni Valle Piana che, quel giorno, allertati telefonicamente, trovarono presso un poligono di tiro in località Colle della Maddalena a Giffoni, una persona denudata con evidenti segni di tumefazione al viso. Soccorso e medicato all’Ospedale di Salerno, il 43enne riferì di essere stato aggredito la sera prima con violenza da 3 o 4 persone di cui non era in grado di fornire elementi per l’identificazione.

 

Raccontò solo che alcuni avevano un accento straniero e di essere stato sorpreso alle spalle mentre camminava a piedi in Via Picentia a Pontecagnano da queste persone che iniziarono a pestarlo violentemente con calci e pugni, per poi rinchiuderlo all’interno di un’auto e trasportarlo nella zona dove si trova il  poligono. Qui fu completamente denudato, ancora pestato a sangue e abbandonato dopo essere stato derubato degli indumenti, degli effetti personali e del suo telefono cellulare. L’immediata acquisizione dei filmati di videosorveglianza del poligono di tiro da parte dei Carabinieri ha permesso di individuare l’auto utilizzata dai malviventi. Da qui l’identificazione del 36enne aggressore, proprietario del veicolo.

La sera del 25 novembre il veicolo fu controllato e sequestrato e alla guida vi era proprio l’aggressore.

Furono trovate tracce ematiche nel vano portabagagli dell’auto che coincidevano, all’esito degli esami, a quelle del 43enne aggredito. Proseguono le indagini per individuare i complici dell’aggressore.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp