Denunciato in stato di libertà per truffa pregiudicato napoletano di 60 anni

Un truffatore che negli ultimi giorni aveva scelto il Vallo di Diano come luogo d’azione e gli anziani come obbiettivi è stato individuato e denunciato nel corso di un’operazione congiunta dei Carabinieri di Sala Consilina e della Polstrada di Eboli.

Si tratta di un 60enne proveniente dalla provincia di Napoli, bloccato in autostrada mentre rientrava nel Napoletano.

Il sistema escogitato dal truffatore era molto semplice: il 60enne dopo aver individuato persone anziane, magari che vivevano da sole, si presentava presso le loro abitazioni e ai poveri malcapitati diceva di dover consegnare piccole elettropompe e gruppi elettrogeni per uso domestico, di scarsa qualità, ordinata da un loro figlio o nipote. Imbambolava le povere vittime e se queste inizialmente non cadevano nel tranello, le faceva parlare al telefono con un suo complice spacciandolo per il congiunto della vittima confermando l’acquisto della merce e di dover pagare la somma richiesta che solitamente si aggirava sui 400-500 euro. Presi i soldi il truffatore si allontanava lasciando la merce alla vittima che di certo non valeva la somma sborsata.

Lascia un Commento