Denunciata mamma che aveva portato via il figlio neonato dal Ruggi di Salerno

È stata denunciata la donna 33enne, di origine polacca, che nella serata di venerdì, contravvenendo ad un ordine del Tribunale, ha portato via di nascosto il figlio di circa un mese che era nella Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale di Salerno.

Temeva che il Tribunale per i Minorenni glielo portasse via avendo partorito in stato di ubriachezza.

Con l’aiuto di un uomo la 33enne polacca aveva portato il piccolo in un casolare nei pressi della linea ferroviaria all’altezza di via Eugenio Caterina. I poliziotti della questura una volta dentro il casolare hanno trovato la donna, il figlio, il padre, e una seconda donna, tutti provenienti dalla Polonia.  Il neonato, in buone condizioni di salute, è stato affidato al personale di un’ambulanza dell’Humanitas che lo ha trasportato al Ruggi e affidato al personale della Neonatologia.

Lascia un Commento