De Luca shock ‘Io impresentabile? Bindi infame, da ucciderla’. Il commento di Gabriele Bojano

"Quello che fece la Bindi è stata una cosa infame, da ucciderla. Ci abbiamo rimesso l'1,5%, il 2% di voti. Atti di delinquenza politica. E non c'entra niente la moralità, era tutto un attacco al governo Renzi".

Così Vincenzo De Luca in un'intervista a "Matrix", andata in onda ieri sera su Canale 5 e di cui è stata diffusa ora una sintesi, riferendosi alla presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, che lo aveva inserito nella lista dei "candidati impresentabili" poco prima delle elezioni regionali del 2015.

"Non pensavo che spostandomi in politica avrei sentito delle parole che ero abituato a sentire quando ero procuratore antimafia. Certe cose un rappresentante delle istituzioni non deve pensarle né dirle. De Luca chieda scusa alla Bindi e smetta di imitare Crozza. Non pensi di costruire consenso e simpatia ma solo una rappresentazione di irresponsabilità e arroganza". Così il presidente del Senato Pietro Grasso commenta a Rainews la frase del governatore della Campania rivolta alla presidente dell'Antimafia Rosy Bindi.

A Radio Alfa abbiamo raccolto il commento del collega giornalista, direttore del Corriere del Mezzogiorno, Gabriele Bojano

Riascolta l'intervista di Lorenzo Peluso QUI

Gabriele Bojano

Lascia un Commento