De Luca indagato ‘non sono a conoscenza di nulla, c’è molta rabbia, keep calm e al lavoro’

“Io sono parte lesa in questa vicenda, io e l'istituzione che rappresento”, ha detto il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella conferenza stampa tenuta a Napoli proprio per fornire la sua posizione rispetto all’inchiesta della procura romana. “Io non sono a conoscenza di nulla” ha detto ancora il governatore aggiungendo di non conoscere Guglielmo Manna, che è marito del giudice Anna Scognamiglio ed è al centro dell'inchiesta della Procura di Roma nella quale De Luca è indagato.

“Da Napoli lanciamo – ha aggiunto De Luca – la sfida della trasparenza, della correttezza e del rigore amministrativo. Noi e il partito in cui milito siamo protagonisti di questa sfida e non arretreremo di un passo”. “Keep calm e al lavoro”, rinvolgendosi ai suoi collaboratori e annunciando le iniziative che la Giunta Regionale avvierà lunedì prossimo.

"Il controllo di legalità è un bene per le persone oneste, una funzione essenziale in un Paese democratico, un vantaggio per le persone perbene", fra le altre cose che ha detto nella conferenza stampa di oggi a Napoli.

"Non abbiamo nessun imbarazzo, ma ovviamente c'è molta rabbia". Così, Vincenzo De Luca, nell'incontro con i giornalisti. Ribadendo di essere "parte lesa, io e l'istituzione che rappresento" in questa vicenda, il presidente della Regione Campania ha sottolineato: "combatteremo in maniera ferma verso chiunque oserà gettare ombre sulla correttezza e la trasparenza dei nostri comportamenti. Ci rivarremo nei confronti di chiunque offenderà la dignità delle istituzioni e della nostra persona".

Lascia un Commento