DE LUCA A RADIO ALFA – Crisi? Salerno ce la può fare e dare ottimismo al resto d’Italia

Salerno ce la può fare. A superare la crisi, a ritrovare l’ottimismo. Ne è convinto il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, ospite, come ogni giovedì alle 9,45 su Radio Alfa nella trasmissione S come Salerno. La puntata di ieri era dedicata alla s di Storia e De Luca, partendo dal Medioevo ha ricordato la grandezza della città di Salerno che nel periodo più oscuro ha saputo brillare grazie alla Scuola Medica Salernitana, gli scienziati, i filosofi che hanno reso immortale “quella” Salerno e famosa in tutto il mondo conosciuto dell’epoca. De Luca fa un singolare parallelo con l’attualità, un periodo buio per la crisi economica, per la crisi della politica e spesso anche delle idee, ricordando che gli stessi talenti di più di mille anni fa, che sono radicati nel dna dei salernitani, porteranno fuori e già lo stanno facendo la città di Salerno da questo periodo. Il commercio, l’artigianato, la stessa Scuola Medica Salernitana attraverso la Fondazione. Salerno ne verrà fuori proprio grazie al suo passato. “Nel centro storico ci sono dei vicoli che testimoniano, ha detto De Luca, la presenza di un florido commercio. “I Mercanti, vicolo della Giudaica” tanto per dirne alcuni. Su questi temi si pone l’attenzione dell’Amministrazione comunale che sta organizzando una serie di eventi che porteranno anche al risultato della destagionalizzazione. In primis, il Crocifisso Ritrovato che ritorna proprio oggi nelle vie e viuzze del cuore antico della città. “Salerno dovrà essere il collante di tutte le eccellenze non solo della città, ribadisce il primo cittadino. La moda Positano, i prodotti tipici cilentani, le ceramiche di Vietri, insieme alle opere pubbliche di Salerno con il Crescent, Piazza della Libertà e Luci d’Artista. Tutti insieme concorrono a rilanciare il territorio a ridare entusiasmo all’economia e ai giovani salernitani

Per ascoltare la puntata di S Come Salerno, cliccate la pagina eventi di questo sito e poi quella relativa alla trasmissione 

Lascia un Commento