Dall’ospedale di Pagani parte lo studio COICA. I dettagli dal prof. Di Lorenzo

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Fin dall’inizio della pandemia tutti i pazienti oncologici afferiti presso le strutture ospedaliere dell’ASL per affrontare le cure sono stati sottoposti a tampone molecolare per la ricerca del virus, ancorché asintomatici.

In tale contesto, l’Unità Operativa Complessa di Oncologia del Presidio Ospedaliero Tortora di Pagani diretta dal prof. Giuseppe Di Lorenzo, ha condotto lo studio COICA, realizzato sotto l’egida della Direzione Strategica e della Direzione Sanitaria aziendali. Tale studio ha mostrato come degli oltre 1000 pazienti asintomatici testati in poco più di un anno, il 7% è risultato positivo. Un dato che sottolinea il successo della politica di screening impostata, nel rispetto delle direttive regionali.

Inoltre, l’analisi della mortalità ha mostrato che i pazienti diagnosticati grazie allo screening avevano un rischio di morire nove volte inferiore rispetto ai pazienti diagnosticati al di fuori dello screening. Lo studio ha anche fornito inoltre evidenze sull’efficacia della vaccinazione contro il Coronavirus, che ha determinato una drastica riduzione dei casi. Lo studio COICA è stato accettato per la pubblicazione sulla prestigiosa rivista internazionale “Oncology”, dopo una rigorosa revisione da parte di esperti del settore.

A Radio Alfa è intervenuto il prof. Di Lorenzo

Il file audio (podcast) di questa notizia è scaduto. Qualora vorresti riascoltarlo, puoi inviare una richiesta comunicando il tuo Nome e la tua Email.


Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sulla privacy

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Lascia un Commento