‘Dalla solitarietà alla solidarietà‘, il Discorso alla diocesi Nocera-Sarno di Mons. Giudice

Questa mattina, nella Cattedrale di San Prisco di Nocera Inferiore, Monsignor Giuseppe Giudice, vescovo della diocesi di Nocera-Sarno, ha pronunciato l’annuale Discorso alla Città.

“Siamo abitati da una solitudine esistenziale, antropologica, che diventa assenza di senso; l’uomo, sempre più liquido e inconsistente, si sente come gettato nel vuoto, solo, quasi estraneo a se stesso” Questo in sintesi il discorso di mons. Giudice che ha scelto il tema «Cinque ciottoli nella bisaccia: dalla solitarietà alla solidarietà».

Il Vescovo ha deciso di trattare quindi il tema della solitudine, segnalandone alcune derive come il fumo, il gioco d'azzardo, l’ambiente oltraggiato, i tumori in crescita, il mercato del sesso, la scomparsa dell'artigianato. Nel discorso, Monsignor Giudice ha citato più volte “Il male di vivere” di Eugenio Montale.

 

Tiziana Zurro lo ha intervistato. 

Riascolta l'intervista QUI

Mons Giudice, discorso alla Città

Lascia un Commento