Dagli Stati Uniti farmaco in tempi record per un giovane paziente al Polo Oncologico di Pagani

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Al Polo Oncologico di Pagani è stata attuata in tempi record la  procedura per assicurare ad un ragazzo di soli 30 anni, affetto da neoplasia uroteliale avanzata (per la quale non esistono altre terapie), un nuovo farmaco, l’Avelumab, approvato negli Stati Uniti appena 15 giorni fa e non ancora disponibile in Italia.

Grazie all’impegno del prof. Giuseppe Di Lorenzo, direttore dell’Oncologia dell’ospedale di Pagani, in sole 24 ore, si è riusciti a predisporre tutta la documentazione e a sottoporre al Comitato Etico Interaziendale la richiesta di autorizzazione  all’acquisto del farmaco per il ragazzo.

 

L’Avelumab è un immunoterapico per il carcinoma uroteliale avanzato, come terapia di  mantenimento dopo la chemioterapia.

Il prodotto, però, sarà prescrivibile e rimborsabile dal Sistema Sanitario Nazionale in Italia solamente fra qualche mese.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp