Crisi Silba, speranze al lumicino per tutelare i posti di lavoro


Sono 330 i posti di lavoro a rischio per la crisi della Silba spa, la società che gestisce tre cliniche, Villa Alba a Cava de’ Tirreni, Villa Silvia e Gf Montesano a Roccapiemonte.
Alla base, una complessa vicenda con diverge forti da parte delle diverse anime che fanno parte della società e che hanno portato alla liquidazione. Da 6 anni, tra alterne vicende, i lavoratori vivono in un’altalenante incertezza sul proprio futuro. Ora da due mesi non hanno lo stipendio ma il vero problema è il futuro. Resta da stabilire poi anche la destinazione dei circa 500 pazienti (affetti da disabilità e patologie psichiatriche).  

Tutte e tre le cliniche hanno un accreditamento con il SSN per il 70% 

Spera in una soluzione Rolando Scotillo, segretario generale della FISI/Fials. 
Riascolta l’intervista realizzata da Ersilia Gillio
Rolando Scotillo su silba

Lascia un Commento