Crescent, punto a favore per l’impresa RCM. Ecco le ultime novità

Caso Crescent. Ancora un punto a favore dell’impresa RCM del gruppo Rainone.

La Corte di Cassazione si è espressa sui due ricorsi pendenti relativi alla costruzione dell’edificio semicircolare in corso di realizzazione sul fronte mare di Salerno.

La Suprema Corte ha accolto in pieno il ricorso della Società Crescent, relativo ad alcuni aspetti dell’ordinanza del Riesame. Contemporaneamente è stato dichiarato inammissibile il ricorso della Procura che impugnava l’ordinanza del Riesame nella parte in cui ha disposto la revoca del sequestro preventivo della struttura. 

“In attesa di conoscere le motivazioni della decisione della Cassazione, non possiamo non esprimere  la nostra soddisfazione – dichiarano in una nota i fratelli Elio ed Eugenio Rainone della società Crescent –  per la sentenza che si aggiunge agli altri giudicati favorevoli e consente di continuare con grande serenità il lavoro di ultimazione dell’edificio ad emiciclo”.

Lascia un Commento