Covid, stop alle processioni religiose. Il caso della Madonna della Neve. L’appello del vescovo

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

L’emergenza covid-19 ha imposto uno stop anche ai festeggiamenti religiosi nelle nostre comunità e, in particolare, alle processioni che da sempre sono l’espressione più tangibile della fede e della devozione dei fedeli.

Le disposizioni della CEI (Conferenza Episcopale Italiana) sono chiare: non è consentita alcuna processione religiosa.

Insorgono però le comunità che non vogliono rinunciare a tradizioni radicate ormai da anni o da millenni come nel caso della Madonna della Neve a Sanza la cui statua viene portata dai fedeli in spalla sul Santuario sul Monte Cervati il 26 luglio e riportata a valle il 5 agosto.

 

L’emergenza covid però quest’anno impone di essere cauti come ha confermato il vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, mons. Antonio De Luca, che abbiamo incontrato…
Mons De Luca su processioni

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp