Covid, Campania verso zona gialla dal 20 dicembre. Dal 12 dicembre in vigore nuova ordinanza su spostamenti

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

La Campania resterà arancione anche per la prossima settimana e potrà avere una svolta positiva con il passaggio alla fascia gialla dal week end successivo. E’ la previsione che si apprende dalla Regione Campania e che si basa sulla regola imposta dal governo secondo cui devono passare almeno due settimane di permanenza in una fascia per poter cambiare colore. La zona della Campania potrà quindi cambiare orientativamente dal 20 dicembre, il giorno prima che entrino in vigore le misure restrittive nazionali sugli spostamenti, per contenere la diffusione del virus nelle feste di Natale. 

Intanto scattano controlli rigorosi nelle principali stazioni ferroviarie della Campania e all’aeroporto di Capodichino e divieto di spostamento, per il periodo festivo, nelle seconde case anche in ambito regionale. Lo stabilisce la nuova ordinanza n.96 del governatore Vincenzo De Luca. La nuova ordinanza introduce anche il divieto di raggiungere le seconde case nell’ambito del territorio campano salvo comprovati motivi di urgenza. Le norme sono in vigore a partire da domani 12 dicembre e fino al 7 gennaio.

 

Le Asl effettueranno in questo periodo controlli a campione della temperatura corporea dei viaggiatori in arrivo all’aeroporto di Capodichino, alle stazioni ferroviarie di Napoli, Napoli-Afragola, Salerno, Caserta, Benevento e in quelle di Battipaglia, Agropoli, Vallo della Lucania e Sapri. In caso di temperatura corporea superiore a 37,5 o di sintomi anche lievi correlabili al Covid sarà eseguito un test rapido, con successivo tampone molecolare in caso di positività. Particolare attenzione anche per i passeggeri provenienti dall’estero. 

E’ stata predisposta un’operazione di prevenzione e monitoraggio, che possa consentire anche di individuare persone in movimento senza motivazioni o con sintomi. “È indispensabile avere oggi rigore e senso di responsabilità per evitare situazioni drammatiche già dal mese di gennaio”, viene evidenziato in una nota di Palazzo Santa Lucia.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento