Costiera Amalfitana, una petizione per dire stop ai bus turistici

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

È stata denominata “Stop all’invasione dei pullman Gran Turismo lungo la Statale 163 Amalfitana” ed è la petizione promossa dal Coordinamento associazioni della Costiera amalfitana. Indirizzata al Prefetto, all’Anas, al Presidente della Regione Campania, ai sindaci, al Presidente della Provincia di Salerno, ai Ministri delle Infrastrutture, dell’Ambiente, e della Salute, e per conoscenza alla Commissione Unesco, la raccolta firme viaggia on line Sulla piattaforma change.org.

La decisione di coinvolgere abitanti e estimatori della Costiera su un tema di vitale importanza per il territorio è maturata dopo che le diverse riunioni sull’argomento sono rimaste senza esito. E così le associazioni hanno elaborato una richiesta ufficiale, tradotta anche in inglese per un coinvolgimento internazionale, dove si chiede di “porre fine senza indugio alle criticità che integrano peraltro gli estremi per configurare la sussistenza di violazioni delle normative vigenti in materia di Sicurezza e di Protezione Civile”.

La petizione evidenzia che: “L’unica via di fuga rimane la Statale 163. Ad oggi la viabilità sulla Statale 163 è mal regolamentata con deroghe che sono aumentate di anno in anno”

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento