Costiera Amalfitana, gli albergatori sostengono la ZTL territoriale. Ascolta l’intervista

Il Gruppo Alberghi e Turismo di Confindustria Salerno sostiene la proposta dei sindaci della Costiera Amalfitana di attivare una ZTL Territoriale, una Zona a traffico limitato territoriale nella consapevolezza – è scritto in una nota – dell’importanza di preservare il territorio e garantire al cittadino e al turista un ambiente vivibile e sicuro.

La viabilità sulla Statale 163 Amalfitana è da sempre un problema che ha provocato ripercussioni sul sistema territoriale e turistico, soprattutto nei periodi di alta stagione quando il traffico veicolare è insostenibile con code, ingorghi e traffico in tilt. Secondo gli albergatori di Confindustria, le misure stabilite dalle ordinanze, che nel tempo, hanno disciplinato la circolazione sulla 163 sono insufficienti a regolare il transito lungo l’unica via di accesso alla Costa d’Amalfi.

Le Amministrazioni Comunali nella Conferenza dei Sindaci hanno proposto di istituire una ZTL territoriale con varchi a Positano, Vietri, Agerola e Chiunzi.

A Radio Alfa questa mattina ci ha spiegato nei dettagli la proposta e la propria posizione il presidente del Gruppo Turismo di Confindustria, Gino Schiavo.

Ascolta l’intervista

Gino Schiavo su ZTL in Costa d’Amalfi

Lascia un Commento