Coronavirus, una app per aiutare le donne costrette a stare in casa con chi le maltratta

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Un’app a disposizione delle donne vittime di violenza, costrette in casa in seguito all’emergenza Coronavirus e in questi giorni ancora più a rischio a causa della convivenza forzata con i congiunti, spesso autori del maltrattamento. A rilanciare l’iniziativa del Ministero delle Pari opportunità, la deputata salernitana Anna Bilotti.

L’app, che si chiama semplicemente con il numero di emergenza contro la violenza, ovvero 1522 e può essere scaricata da ogni smartphone, consente di collegarsi con le operatrici antiviolenza e di attivare automaticamente i dispositivi di emergenza. L’allarme è confermato dai dati in possesso del Ministero: i centri antiviolenza sono rimasti aperti, ma dall’inizio dell’epidemia hanno registrato un calo delle chiamate fino al 50 per cento.

 

Ascolta l’intervista

Bilotti

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp