Coronavirus, tampone obbligatorio per chi entra in Basilicata “da fuori regione”

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Chi entrerà in Basilicata “da fuori regione” dovrà sottoporsi al tampone: lo stabilisce un’ordinanza del governatore Vito Bardi che contiene “ulteriori misure di contrasto e prevenzione” per arginare l’epidemia di coronavirus.

L’ordinanza prevede, inoltre, che chi arriva in Basilicata, “anche se asintomatico”, comunichi la sua presenza e rimanga in “isolamento fiduciario” per 14 giorni.

L’ordinanza lascia invariati i contenuti delle altre misure statali e regionali già in vigore. E’ stabilito che chi arriva in Basilicata comunichi la sua presenza al medico di base, al pediatra o al numero verde della Regione; che stia in isolamento fiduciario per 14 giorni, “con divieto di contatti sociali, spostamenti o viaggi”.

 

Chi si sottopone al tampone: con il risultato negativo, “la permanenza domiciliare termina”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp