Coronavirus, soglia di allarme occupazione terapie intesive e posti letto. La Campania ancora nei limiti

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Per quanto riguarda le terapie intensive, la soglia di allarme di occupazione di posti da parte di malati Covid è stata stabilita essere del 30% in base al decreto del Ministro della Salute. A superarla sono 16 regioni ma non vi è la Campania.

A superare la soglia sono: Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Provincia autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria e Valle d’Aosta.

 

La Campania però non figura nemmeno nella lista delle Regione che hanno superato la soglia di preoccupazione per quanto riguarda l’occupazione dei posti in area ‘non critica’ ovvero nei reparti di medicina, pneumologia e malattie infettive, soglia limite individuata al 40%.

E’ superata attualmente da 15 regioni: Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Provincia autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle d’Aosta e Veneto

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento