Coronavirus per una paziente ad Eboli, in quarantena alcuni medici e infermieri

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Sono al momento 19 le persone in quarantena per aver avuto contatti con la donna di 72 anni, proveniente da Pompei, risultata positiva ieri al Coronavirus dopo essere stata ricoverata all’ospedale di Eboli.

Si tratta di 13 tra medici, infermieri e ausiliari del presidio ospedaliero, tre sanitari del 118 e altre tre persone che lavorano per società esterne all’ospedale.

 

Il direttore sanitario dell’ospedale di Eboli, Mario Minervini, ha spiegato che la paziente è arrivata in ospedale giovedì ed è stata ricoverata in Medicina. Poi è stata messa in isolamento. Giovedì sera, spiega Minervini, 

è stato sanificato il percorso che aveva effettuato la paziente ed ora sarà sanificata la stanza nella quale è stata ricoverata.

L’anziana, da quanto si apprende, ha avuto contatti con un familiare che lavora a Milano.

Prima di arrivare all’ospedale di Eboli era stata ricoverata al Campolongo Hospital, per un intervento all’anca. Il direttore della clinica Mario Pepe ha spiegato che la paziente è arrivata al Campolongo il 27 febbraio e dopo due giorni è stata operata ma non ha mai presentato alcun sintomo o avuto febbre. Pepe ha spiegato anche che giovedì la donna era pronta per iniziare la riabilitazione ma il medico ha notato che aveva una leggera dispnea. Intorno alle 13, è stato disposto il trasferimento, a scopo precauzionale, in un’altra struttura. Il Campolongo Hospital già da febbraio aveva attuato le direttive ministeriali in materia di prevenzione, sottoponendo i pazienti anche a uno screening al momento del loro arrivo. Adesso, dopo che il tampone effettuato all’ospedale di Eboli ha dato esito positivo, è stato subito attivato il protocollo per ricostruire i contatti stretti avuti dalla paziente.

Una ventina di persone, tra medici e infermieri del Campolongo sono stati posti in quarantena, mentre le tre persone che erano in stanza con l’anziana sono state poste in isolamento nonostante non presentino alcun sintomo.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Una risposta

  1. Annunziato 07/03/2020

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp