Coronavirus, istituite nuove unità speciali di continuità assistenziale sul territorio salernitano

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Sono state istituite unità speciali di continuità assistenziale sul territorio salernitano, per le esigenze straordinarie e urgenti derivanti dalla diffusione del Covid-19.

 

Sono 21 così distribuite: due a Salerno e uno rispettivamente ad Agropoli, Angri-Sant’Egidio del Monte Albino, Battipaglia, Bellizzi-Pontecagnano, Caselle in Pittari, Cava de’Tirreni, Eboli, Maiori, Mercato San Severino, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Pagani, Sala Consilina, San Cipriano Picentino, Sarno-San Valentino Torio, Scafati,  Sicignano degli Alburni, Trentinara e Vallo della Lucania.

Saranno impiegati nelle unità speciali, i medici titolari o supplenti di continuità assistenziale, i medici che frequentano il corso di formazione specifica in Medicina generale e, come stabilito nella giornata di ieri, anche i laureati in Medicina e Chirurgia. 

L’Unità speciale resta attiva sette giorni su sette, dalle 8 alle 20.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Lascia un Commento