Coronavirus, in Campania 3068 contagiati. Gli ultimi casi nel Salernitano

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

I pazienti risultati positivi ieri in Campania sono stati 108 a fronte di 1.445 tamponi eseguiti, il giorno precedente i positivi erano 132. Il totale complessivo dei positivi in Campania è di 3.068, mentre il totale complessivo tamponi è di 24.584.

L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che all’ospedale Cotugno di Napoli ieri sono stati eseguiti 406 tamponi di cui 20 positivi; all’ospedale Ruggi di Salerno 203 tamponi di cui 23 positivi; all’ospedale di Eboli 61 tamponi di cui 5 positivi; all’ospedale Sant’Anna di Caserta 99 tamponi di cui 3 positivi; all’ASL di Caserta presidi di Aversa e Marcianise 92 tamponi di cui 12 positivi; all’ospedale Moscati di Avellino 94 tamponi di cui 17 positivi; all’ospedale San Paolo di Napoli 17 tamponi di cui 2 positivi; all’azienda Universitaria Federico II 125 tamponi di cui 5 positivi; all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno 178 tamponi di cui 1 positivo; all’ospedale di Nola 170 tamponi di cui 20 positivi.

 

Per quel che riguarda il territorio salernitano, ieri su 262 tamponi analizzati 26 sono risultati positivi. Nel dettaglio: 5 a Nocera Inferiore, 4 a Caggiano, 4 a Cava de’ Tirreni, 2 a Scafati, 2 ad Angri, 1 rispettivamente a Casal Velino, San Valentino Torio, San Marzano sul Sarno, Cetara, Giffoni Valle Piana, Sant’Egidio del Monte Albino, Pontecagnano Faiano, Fisciano e Vibonati.

Secondo caso di coronavirus dunque a Casal Velino per un ragazzo di 28 anni rientrato dalla scuola Carabinieri di Torino. E’ in isolamento già da diversi giorni presso nella sua abitazione con la famiglia.

Dei positivi a Caggiano, in particolare per tre si tratta di due donne e un uomo appartenenti allo stesso nucleo familiare e già in isolamento perchè legati ad un precedente paziente positivo al virus. Sono 127 i contagiati tra il Vallo di Diano e la zona del Tanagro.

La prima contagiata a Cetara è invece un’infermiera che avrebbe contratto il virus in ambiente di lavoro, all’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. La donna non presenta sintomi ed è in isolamento a casa.

A Vibonati è risultata positiva anche la moglie dell’uomo siultato positivo nei giorni scorsi. I tamponi su altri due familiari sono risultati negativi.

A Fisciano invece è risultata positiva una donna residente alla frazione Gaiano. La donna non ha sintomi ed è in quarantena domiciliare a casa con la famiglia. E’ risultata positiva dopo essere stata sottoposta a tampone essendo operatrice sanitaria presso l’ospedale “Fucito” di Mercato San Severino.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp