Coronavirus, fase 3. La Regione Campania non adotterà misure restrittive

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Dal 18 maggio riaprono tutte le attività che verranno regolamentate dai protocolli di Ministero della Salute e Inail e lo faranno seguendo quei protocolli.

E’ l’orientamento che emerge, in maniera informale, dalla Regione Campania in vista di quella che ormai è definita già “Fase 3”.
La Regione, secondo indiscrezioni, non avrebbe intenzione di esercitare il proprio potere restrittivo, ma si resta attenti comunque alle emergenze per evitare che i contagi possano aumentare nuovamente. Le regole saranno studiate nella loro applicazione alla Campania. “Non avere ulteriori restrizioni è una buona notizia, dice Pasquale Russo, direttore di Confcommercio Campania, anche se avere i protocolli pochi giorni prima del 18 maggio renderà difficile riaprire per tutti. I problemi principali su cui si sta ragionando sono quelli relativi agli spazi. Se fossero confermati, 4 metri quadrati a persona da riservare nei locali ai clienti, renderebbero economicamente insostenibili molte attività commerciali, ad esempio, la ristorazione.

 

 
Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp