Coronavirus, fase 2. Le preoccupazioni degli odontoiatri salernitani

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

I provvedimenti strutturali anche per la categoria degli odontoiatri, come eliminazioni delle accise, e non invece fondi a pioggia. Per assicurare la tutela del lavoro, i contributi ai dipendenti potrebbero essere considerati credito di imposta. Per i professionisti che non hanno dipendenti, sarebbe ipotizzabile uno sgravio fiscale.  

Se non ci fossero iniziative economiche, si rischiano molti licenziamenti. Al momento in provincia di Salerno, sono presenti oltre mille studi odontoiatrici. In media nel settore, lavorano circa 10mila persone.
Sono tra le idee contenute nella proposta che gli odontoiatri salernitani hanno deciso di presentare queste ipotesi di lavoro per il futuro della categoria, preoccupati di una mancata o rallentata ripresa delle attività.   

 

Ne ha parlato Gaetano Ciancio, Presidente Albo dell’Ordine degli Odontoiatri di Salerno
Gaetano Ciancio

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp