Coronavirus, calcio. Ventura: “si alla ripresa ma solo con precisi protocolli contro il contagio”

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

“Vorrei almeno prendere gli abiti estivi, qui fa caldo”. Lo ha ironicamente detto Gian Piero Ventura, il tecnico della Salernitana in un’intervista con la Gazzetta dello Sport.

Ventura, al momento dell’esplosione dell’emergenza sanitaria, ha deciso di restare con la moglie a Salerno dove, dice, si sente più sicuro per le decisioni prese dalla Regione Campania per tutelare l’intera popolazione dal Coronavirus. Intanto nelle prossime ore incomincerà a lavorare a distanza con il preparatore e sarà collegato via Skype con i calciatori per leggere sgambature in casa.

 

In questi giorni, Ventura sta visionando partite per individuare giovani talenti da lanciare magari nel prossimo campionato. Sulla ripresa reale degli allenamenti e delle partite, il tecnico granata si dice molto scettico ribadendo che solo i medici potranno effettivamente dire quando giocare, “prima serve un protocollo medico chiaro e certificato. Bisogna ricreare le condizioni di prima, con la voglia delle società e l’entusiasmo della gente, cosa che qui non manca”, ha concluso. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp